Le imprese nella pandemia: un'occasione di rilancio

Pubblichiamo un commento a cura di Alessandra Spagnolo, Business Development Manager - Mylia (Adecco Formazione - impresa partner di MADE Competence Center I4.0), sull'articolo intitolato "Con la pandemia cresce l’interesse delle imprese verso Industria 4.0, ma l’adozione di tecnologie abilitanti rallenta" pubblicato su Innovation Post.


In merito a questo articolo, qualche osservazione legata alle esperienze vissute da Mylia nel corso del 2020. Nel difficile contesto dell’emergenza sanitaria, i cambiamenti velocemente indotti nei processi aziendali e nei comportamenti individuali hanno sviluppato la sensibilità verso i nuovi modelli organizzativi del lavoro, verso le potenzialità del digitale nelle vendite, verso le ricadute concrete sul business che possono derivare dall’adozione delle tecnologie abilitanti.


Smartwork

Quello di aggiornare il modello di organizzazione del lavoro e di gestione delle performances rappresenta un passo mai banale nelle aziende, non solo nelle piccole imprese, spesso meno pronte a cavalcare il cambiamento, ma nelle medie e grandi realtà, dove, anche a fronte di mezzi più robusti e maggiori capacità, è tanto il lavoro da fare per adeguare gli stili manageriali.


Il digitale nelle vendite

In alcuni settori, ad esempio quello del Legno Arredo, la spinta obbligata alla digitalizzazione si esprime in una potenzialità di sviluppo del business che va molto al di là del valore di trasferimento dalla modalità fisica a quella digitale.


Le tecnologie abilitanti

Guardando ai nostri clienti, vediamo che aziende come ad es. TE Connectivity #teconnectivity, che avevano già mosso qualche passo nello scouting dì tecnologie 4.0 quali il Digital Twin, sono riuscite a trarne benefici già nel periodo dell’emergenza sanitaria e per questo giocano un ruolo fondamentale rappresentando un esempio da seguire per i territori in cui insistono.


Competenze

Il remote work ha spinto la domanda di formazione legata allo sviluppo delle competenze digitali a tutti i livelli. In particolare, tutti i piani formativi in corso che avevano come focus quello di accompagnare l’implementazione di nuovi processi di digitalizzazione e/o di innovazione tecnologica, hanno senz’altro subito dei rallentamenti dovuti all’esigenza di trasformare le modalità didattiche, ma gli effetti sono stati contenuti e non hanno messo in discussione la prosecuzione efficace dei piani. Merito anche degli enti finanziatori che hanno fatto la loro parte. A questo proposito vanno segnalati tra gli altri Fondimpresa, Fondirigenti e il nuovissimo Fondo Nuove Competenze previsto dal Decreto Rilancio del 19 Maggio 2020 n.34 e istituito con il Decreto MLPS-MEF del 9 Ottobre 2020.

Alessandra Spagnolo

Business Development Manager

Mylia - Partner di MADE Competence Center Industria 4.0

Si occupa delle relazioni esterne e delle strategie di sviluppo del business Mylia in relazione alle politiche pubbliche negli ambiti istruzione, formazione, lavoro. Per questo ha seguito MADE sin dalla nascita del partenariato e dalla presentazione della proposta al MISE.



© 2019 by MADE Competence Center Industria 4.0

MADE s.c.a r.l. - P.za Leonardo Da Vinci, 32 - 20133 Milano - P.IVA: 10643980963

  • Bianco LinkedIn Icon
  • Bianco Twitter Icon
  • Bianco YouTube Icona